Aprire una gelateria in USA, come fare

Da sempre, uno dei sogni più desiderati dagli europei è cercare fortuna in America. Gli italiani in particolar modo, sognano di esportare la cultura gastronomica così apprezzata nel grande continente.
Perché non aprire una gelateria artigianale?
In questo articolo vi illustreremo come aprire una gelateria negli USA.
Sappiamo infatti che il settore del gelato artigianale, è un mercato fortemente in espansione. Questo sicuramente dato dal fatto che in l’America è una delle potenze mondiali, ma sicuramente perché sono dei veri e proprio amanti del gelato, o più comunemente per loro ice cream. Ricordiamo inoltre, quanto la cucina italiana sia amata dalla popolazione americana. Sappiamo che c’è una certa differenza tra il famoso ice cream americano e il gelato artigianale italiano. Ovviamente, quello italiano è molto più sano, ma soprattutto il gusto e la consistenza è diversa. Infatti, sembra sia molto più cremoso, rispetto il gelato americano in maggioranza di origine industriale. Un’altra cosa importante da sapere, è che gli USA sono i secondi in classifica nella consumazione di gelati, solo dopo la Nuova Zelanda.

Come scegliere il posto dove aprire una gelateria negli USA

Ciò che si consiglia, per scegliere un posto dove aprire una gelateria sono sicuramente luoghi con un clima caldo. Sembra che la Florida sia per questo motivo un posto perfetto, ma anche in vista di un mercato del gelato sempre più crescente. Sono consigliati stati anche come la California o il Texas. Come avverrebbe nel nostro paese, sono perfetti i posti dove troviamo movida o un passeggio abituale.

  • Quanto tempo occorre per poter aprire una gelateria?

Per poter aprire una gelateria negli USA non si impiega molto tempo, infatti anche prima dell’arrivo nel posto scelto, con molta probabilità la gelateria potrà già essere aperta. La cosa meno pratica da affrontare, è sicuramente la raccolta dei documenti necessari, e soprattutto l’attesa dell’accettazione di essi dallo stato americano. In particolar modo dei visti che una volta accettati hanno una durata di cinque anni. I tempi di attesa variano dai due mesi ai tre mesi, incluso il colloquio all’Ambasciata americana.

  • Come iniziare nell’attività?

Come ogni attività, anche quella della gelateria richiede un certo sacrificio iniziale. In America ogni attività che produce e vende un bene, è soggetto a tassazione. Per questo è consigliato avere un piccolo gruzzolo iniziale per permettere all’attività di ingranare, anche in vista di probabili imprevisti da dover tenere in considerazione. C’è anche la possibilità di appoggiarsi e affidarsi a catene o attività già avviate, in modo da non correre rischi. Iniziare soprattutto quando non ci si trova nel proprio paese di origine, non è semplice, ma non impossibile!

  • Come guadagnare con il gelato negli USA?

In media, il costo di un gelato in America è di circa cinque dollari. Ma comunque per assicurarsi un buon profitto, si consiglia di estendere le vendite non solo al gelato, ma anche ad altri alimenti considerabili take-away, come il caffè o altri piccoli dolciumi o più semplicemente prodotti tipici italiani. Inoltre risulta fondamentale avere degli obiettivi di crescita e guadagni. Anche gli stessi prezzi dei prodotti, dovranno essere ovviamente inferiori, così da poter accattivare i clienti, assicurando sempre la qualità dovuta.
La cosa tenere in considerazione è che probabilmente i primi mesi saranno duri, magari non si rientrerà nelle cifre stabilite, ma è importante non demordere. Ci saranno dei periodi, come l’estate, dove le vendite miglioreranno riuscendo pian piano a rientrare nelle spese e soprattutto guadagnare quanto si desidera.
In bocca a lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.