Dare una nuova luce al tuo divano con la vernice per pelle

State pensando di dare nuova vita al vostro divano? Non siete ancora pronti ad acquistarne uno nuovo perché siete affezionati al vostro? Ecco qualche consiglio su come utilizzare la vernice per pelle del divano.

Nuova vita al divano di casa

Per dare un tocco nuovo al vostro vecchio divano in pelle o anche semplicemente per decorare in maniera diversa e particolare la vostra casa rendendo mobili e arredamenti armoniosi e più accoglienti potete ricorrere alla verniciatura. Pelle rovinata o design non più proprio giovane e alla moda non sono ostacoli per dare nuova luce al divano. Occorre partire acquistando del colorante per pelle da divano online per esempio come ho fatto io su www.verniceperpelle.it o in un qualunque negozio attrezzato per vernici e pitture. Troverete disponibili una vasta gamma di colori e vernici, soprattutto della sicura ed affidabile marca Angelus. In maniera molto semplice e fai da te potrete applicarli sul vecchio divano e restaurarlo dandogli una vera e propria nuova vita. L’utilizzo davvero molto semplice, la tenuta ottima ed elastica, la grande resistenza ad acqua, graffi ed urti, la limpidezza di ogni tonalità, rendono questi colori acrilici o spray veramente perfetti per quasi tutte le tipologie di divano, da quelli in pelle scamosciata a quelli lisci. Una volta recuperato l’antico aspetto del divano con la prima verniciatura altri prodotti per la cura del pellame vi potranno essere davvero utili per rendere la vostra opera ancora più splendente e resistente anche a distanza di mesi.

I pellami

Divani ma anche scarpe o mobili con parti in pelle liscia troveranno nuovo respiro con le apposite vernici. Dal semplice ritocco colore ad una vera e propria nuova versione che cancellerà anni di logorio e segni del tempo, facendo scomparire macchie e graffi indesiderati. Anche un vecchio divano in pelle scamosciato però potrà ricevere nuova vita con le vernici speciali per questo tipo di pellame. In particolare questi prodotti vi permetteranno di annullare gli effetti di tinta sbiadita che spesso colpisce questo pellame, ridonando al vostro divano una perfetta e competa uniformità cromatica e di consistenza visiva.

I prodotti

Sono oltre 150 i colori in commercio che coprono un’ampia gamma di tonalità cromatiche per tutti i gusti e i divani. Si va dalle pitture a base d’acqua a quelle a base alcolica, passando per prodotti spray molto comodi e facili da utilizzare. Accanto alle vernici diventano fondamentali alla fine del processo di pittura anche prodotti di fissaggio conclusivo e tanti accessori come pennelli specifici per decorazioni o ritocchi di parti difficili e dalle forme speciali. Sono disponibili anche prodotti per la preparazione del divano nella fase pre-tintura e tanti altri comodi accessori per mantenere il vostro divano sempre pulito e in ottimo stato.

Il procedimento

Comprato tutto l’occorrente non vi resta che procedere con l’effettiva fase di pittura del vostro vecchio divano. Iniziate spostando il divano in un garage, in una cantina o in una stanza che possa sporcarsi e precedentemente adibita per svolgere il lavoro. Se non ne avete possibilità potete comunque procedere con la tintura anche nel salotto o nella stanza in cui il divano si trova normalmente ma vi consiglio di proteggere il pavimento e gli altri elementi d’arredo con teli di plastica cosicché non si rovinino con vernice e prodotti impiegati per il restauro del divano. La prima fase di preparazione prevede una generale e attenta pulitura del divano da polvere e sporco depositati dall’utilizzo. Sono sufficienti un panno bagnato e un normale prodotto di pulizia per ambienti. Dopo questa prima sgrossatura occorre preparare il divano per la tintura con un passaggio uniforme delle superfici con acetone o simili così da preparare per la stesura del colore finale. Per questa fase di colorazione vera e propria del vostro divano potete utilizzare comodamente uno straccio su cui andrete in precedenza ad apporre il colore leggermente diluito con acqua. Procedete con piccoli spazi un po’ alla volta, così che la stesura del colore risulti il più completa ed uniforme possibile in ogni parte. Se notate che il colore fatica a fissarsi bagnate con un panno umido (semplice acqua è più che sufficiente) la porzione di divano che andrete successivamente a colorare. Attendete circa 1-2 ore per garantire una completa asciugatura del divano e se necessario procedete con una seconda ed eventualmente terza mano, a seconda della tonalità di colore che volete dare al vostro divano. Una volta conclusa l’intera procedura e lasciato asciugare completamente il colore applicate il prodotto di rifinitura e fissaggio così da permettere il completo e corretto attaccamento del colore. Ricordatevi di utilizzare fin dalla prima fase di pulitura del vostro divano un paio di guanti protettivi, e se lavorate in ambiente chiuso e poco aerato anche una mascherina.

A lavoro concluso avrete modo di ammirare un divano che avrà davvero una nuova luce e darà una nuova immagine alla stanza in cui andrete ad inserirlo. In maniera economica, rapida e totalmente fai da te avrete così a disposizione un vero e proprio nuovo divano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.